Simona Ventura, l'accusa di droga: "Per anni ho fatto l'esame del capello"

·2 minuto per la lettura
simona ventura accusa droga
simona ventura accusa droga

Simona Ventura sta per tornare in televisione con il nuovo programma Citofonare Rai2 e si è tolta qualche sassolino dalle scarpe. La conduttrice ha ammesso che l’accusa che l’ha maggiormente ferita è stata quella relativa alla droga.

Simona Ventura: l’accusa di droga

Domenica 3 ottobre 2021 debutta il nuovo programma Citofonare Rai2, condotto da Simona Ventura e Paola Perego. Per l’occasione, l’ex moglie di Stefano Bettarini ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera e si è tolta qualche sassolino dalle scarpe. Nel corso della sua carriera, Super Simo è stata spesso vittima del chiacchiericcio e quello che l’ha fatta più soffrire è stata l’accusa di droga. Un duro colpo da digerire, soprattutto per una donna come lei.

Simona Ventura, l’accusa di droga: le parole

La Ventura ha dichiarato:

“L’accusa più vigliacca che mi hanno fatto? Di essermi drogata. Per anni ho fatto l’esame del capello. Questa calunnia era talmente dominante sui giornali che mi sono detta: ora con il primo che ci riprova mi rifaccio casa”.

Simona, fortunatamente, ha un carattere forte e ha saputo reagire all’accusa di droga. Ha preso in mano la situazione e ha provato che quanto sosteneva il chiacchiericcio non era nient’altro che fumo.

Simona Ventura: dall’accusa di droga ai programmi cult

La conduttrice è stata al timone di diversi programmi cult ed è stato proprio il lavoro ad aiutarla a superare le cose brutte che venivano dette sul suo conto. In merito alle trasmissioni, ha dichiarato:

“Le mie trasmissioni simbolo? Quelli che il calcio, L’Isola dei Famosi e Le Iene. Sono programmi in cui sono stata la prima donna. Ho sempre scelto la strada più difficile e posso dire con orgoglio di non essere mai stata imposta da qualcuno. (…) Siccome mi annoio facilmente, quando non mi diverto più me ne vado. L’ultimo che mi ha divertita e fatto anche tenerezza è Temptation Island Vip: io non lo farei mai come concorrente! Quelli che il calcio cambiava ogni domenica, non rischiavo di annoiarmi. L’Isola dei Famosi non era mai uguale al copione, e a me piaceva cavalcare l’imprevisto”.

In conclusione, Simona ha ammesso che le hanno chiesto più volte di rifare L’Isola dei Famosi, ma ha sempre rifiutato perché “ora è difficile fare un reality, il pubblico è abituato ai ritmi delle serie tv. Io l’ho fatta nel momento giusto“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli