Simone Pillon contro il bacio gay dell'ultimo film d'animazione Disney Pixar

Pillon contro bacio gay Lightyear
Pillon contro bacio gay Lightyear

In un post su facebook, il senatore Simone Pillon si schiera contro il bacio gay e gli altri contenuti di “Lightyear”, l’ultimo film di animaizone Disney-Pixar che ha giù suscitato numerose polemiche nei mesi scorsi.

Il bacio gay in Lighyear

Il 15 giugno è uscito nelle sale cinematografiche il film d’animazione Disney-Pixar “Lightyear – La vera storia di Buzz”. Le polemiche però, sono iniziate molti mesi prima e sembrano destinate a non finire, considerato il boicottaggio di alcuni Paesi. Motivo del contendere: un breve bacio tra due donne che, da quanto riportano i principali media di tutto il mondo,  era stato dapprima rimosso dalla stessa casa di produzione, ma dopo la protesta degli stessi  dipendenti  la sequenza è stata reintrodotta a marzo.

Nella polemica non poteva ovviamente mancare il contributo di Simone Pillon che nei suoi canali social annuncia al mondo intero che “Da me e la mia famiglia la Disney non avrà più neanche un euro”.

Il post di Pillon

“La Stampa di regime annuncia tutta soddisfatta che uscirà il nuovo cartone Disney ‘Lightyear, la vera storia di Buzz’ con tanto di coppia gay e traffico di gameti per il concepimento con madre 1 e 2” scrive nel suo post su facebook il senatore leghista che di recente si era schierato contro le letture arcobaleno nell’ambito della manifestazione ‘Umbria Pride’.

“Vergognoso usare cartoni animati per indottinare”

Che poi continua:

“Trovo vergognoso che si usino i cartoni animati per indottrinare i nostri figli con le ideologie LGBT. Fate quel che vi pare nei vostri letti, e assumetevene la responsabilità, ma giù le mani dai bambini”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli