Simone Tonoli, in arte Siw993, vola su Tik Tok

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 set. (askanews) - Siw993, così lo conoscono i giovanissimi su Tik Tok, non spegne mai i motori. Stavolta accelera e parla ai giovani, che lo seguono da sempre. Simone Tonoli, in arte Siw993, sta spopolando sui social con oltre 150 mila followers su Tik Tok e 4 milioni di like. I suoi video sono sempre virali e ne approfitta per mandare un messaggio alla Gen Zeta, sesso appassionata di motori proprio come lui. "Guidate con prudenza. Sapete quanto ami i motori da sempre, ma credo che un conto sia gareggiare in pista ed altra cosa sia guidare in città o in autostrada. Pensate alla vostra vita e a quella degli altri", dice il Tiktoker esperto di motori (Siw993 è il secondo influencer nella categoria motori, incoronato da tutte le riviste). La sua storia è bellissima. Sale su una moto ad appena quattro anni. Poi inizia a gareggiare, si tratta di una sfida amatoriale. "Come pilota non ero un professionista, ma comunque ho corso e ho vinto anche le mie belle gare", dice. La passione per i motori unita al sacrificio. "Ho iniziato a lavorare. Ho sempre però coltivato la passione per le moto e a 18 anni è scattato l'amore per le auto quando ho preso la patente. La mia prima auto era Clio e poi ho acquistato una giapponese, l'ho modificata secondo le regole previste. Non c'era ancora questa cultura in Italia", continua Siw993. "Adesso costano tanto le auto giapponesi, ma quando io le ho scoperte costavano pochissimo. Ho sempre creduto in quel modello di auto". Anni ed anni fa. Non c'era Instagram e Tik Tok, ma Facebook che iniziava ad essere conosciuto da tutti. Siw993 sperimenta questo social. "Ero bloccato con i soldi, non ne avevo. Ma pian piano, senza esagerare, mettevo da parte tutto quello che avevo per arricchire il mio garage", racconta. Siw993 corona il sogno acquistando una Mercedes gialla che l'ha caratterizzato sin da subito. Su Tik Tok i suoi video stanno praticamente spopolando ovunque. "Adesso il mio sogno è fare qualche corso in auto, rivela. di Rudy Cifarelli