Sindacati Lombardia: oggi ci fermiamo per difendere vita e salute

Mda

Milano, 22 mar. (askanews) - "Sarebbe troppo facile dire 'l'avevamo detto", ma finalmente ha prevalso prima la vita e la salute dell'economia". Lo scrivono, in una nota, le segreterie Cgil, Cisl, Uil Lombardia.

"In queste settimane abbiamo continuato a ripetere alle istituzioni e alle associazioni datoriali ad ogni livello che era necessario fermarsi, che per tutelare il lavoro prezioso e insostituibile di coloro che sono in prima linea a garantire salute, sicurezza e alimenti alle persone, era necessario uno stop alle produzioni non indispensabili. Adesso, ancora con più determinazione, dobbiamo difendere le condizioni del personale impegnato nelle attività che non si fermeranno: sistemi di protezione, controlli sanitari e sicurezza sono le priorità e l'impegno dei prossimi giorni per Cigil, Cisl e Uil lombarde.

Lo stop di oggi serve a ripartire domani, con ancor più determinazione e con la convinzione che ci viene dall'insegnamento di questi drammatici giorni: la imprescindibile necessità di un efficace sistema sanitario universale di qualità, garantito a tutte e tutti, un bene essenziale che il sindacato confederale continuerà a difendere