Sindacato: a Potenza la celebrazione dei 70 anni della FenealUil

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 set. (Labitalia) – "Il 22 settembre 1951, a Potenza, si svolge il primo congresso nazionale della categoria. Esattamente 70 anni dopo ci ritroviamo nella stessa città, con la consapevolezza di essere sempre stati al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori, dei giovani e dei pensionati, pronti al confronto democratico sul terreno della contrattazione e della tutela dei diritti." Con queste parole il segretario FenealUil, Vito Panzarella annuncia la due giorni del sindacato per celebrare il settantesimo anniversario del sindacato edili della Uil.

Il 22 e 23 settembre, presso il Park Hotel Centro Congressi di Potenza, il consiglio nazionale della Feneal si ritroverà infatti per celebrare questa importante ricorrenza. Durante l’iniziativa interverranno il segretario Fenealuil Vito Panzarella, il segretario Uil Pierpaolo Bombardieri. Inoltre verrà presentato uno studio sull'evoluzione del settore a cura del sociologo Mario Abis e dell'economista Angela Airoldi.

"Lo slogan che abbiamo scelto, 'Da 70 anni costruttori di diritti e tutele' – afferma Panzarella- sintetizza efficacemente il nostro impegno di sempre al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori. Negli anni il lavoro è cambiato molto ma certo non è venuta meno l’aspirazione che ogni lavoratore ha di migliorare le proprie condizioni di lavoro e siamo convinti che oggi sia sempre più necessario coinvolgerli per tornare a rivendicare e ottenere più diritti, più dignità, più sicurezza, più salario".

"Le enormi risorse -continua- messe a disposizione dall’Europa rappresentano oggi l’unica occasione irripetibile per avviare la ripresa ed il settore delle costruzioni riveste un ruolo centrale ma diventa prioritario ripristinare un mercato sano in cui possano operare soltanto imprese che, oltre ad avere i requisiti tecnico professionali, garantiscano qualità del lavoro e sicurezza ai loro dipendenti, nel pieno rispetto di norme e contratti. Occorre -conclude- puntare su riqualificazione e rigenerazione perché le infrastrutture per il nostro paese sono fondamentali ma accanto ad esse occorre intervenire sulle città."

Nel corso dell’evento, al quale parteciperanno i componenti del consiglio nazionale Feneal e della segreteria confederale Uil, si discuterà di come la Fenealuil ha saputo leggere e affrontare i profondi cambiamenti economici, sociali e politici che hanno attraversato il nostro Paese in questi 70 anni. Saranno poi presentate le proposte a sostegno dei lavoratori del settore per costruire un futuro che, per certi versi, è già presente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli