Sindaci minacciati, Mattarella: risposta sia inflessibile

Rus

Arezzo, 19 nov. (askanews) - La risposta della Repubblica davanti ai sindaci minacciati non può che essere determinata, unitaria e inflessibile. Lo sostiene il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento all'assemblea dell'Anci.

"Esprimo qui - spiega Mattarella - la mia vicinanza e solidarietà a tutti i sindaci e amministratori che sono fatti oggetto di intimidazioni e minacce, le quali, talvolta, non risparmiano neppure i loro familiari. Davanti a ogni forma di violenza e di illegalità, la risposta della Repubblica non può che essere determinata, unitaria e inflessibile. Solo così, del resto, si risponde al bisogno di sicurezza dei cittadini".