Sindaco di Codogno: cortei no vax? Da queste parti mai visti

·1 minuto per la lettura
featured 1541577
featured 1541577

Codogno (Lo), 19 nov. (askanews) – Da queste parti? Mai visti. Così Francesco Passerini, sindaco di Codogno risponde in un’intervista ad askanews alla domanda su cosa pensi sui cortei dei No vax il primo cittadino del primo comune italiano colpito del Covid.

“Grazie a Dio – dice – qui non abbiamo mai visto cortei di No vax. Io capisco tutto. Quella che può essere una libertà democratica, noi siamo un Paese democratico e libero. Però penso che sia stato un po’ un cortocircuito, una deviazione. È un po’ come se a me fa male la gola, o ho la febbre, lasciamo perdere il Covid, cosa faccio? Non vado dal medico? Non mi fido del medico? È qualcosa che lascia senza parole. Penso che non sia qualcosa di ordinario. Soltanto chi non vuole vedere, nega l’esistenza di ciò che è accaduto. Noi qua veramente abbiamo visto cosa vuol dire il virus in tutta la sua crudezza, in tutta la sua violenza, in tutta la sua brutalità. Negarlo è qualcosa di inconcepibile. È qualcosa che non vogliamo nemmeno concepire perché sarebbe negare l’evidenza”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli