Sindaco di Santa Maria Capua Vetere contro Giuliana De Sio: i motivi

giuliana de sio

Come sappiamo, anche Giuliana De Sio è stata una dei Vip contagiati dal Coronavirus. La nota attrice salernitana ha voluto di fatto rivelare ai suoi fan di esser stata assente per circa due settimane proprio per via del contagio. Purtroppo per lei, dunque, questi ultimi giorni non sono stati per nulla sereni. Ricoverata all’ospedale Spallanzani di Roma, la De Sio ha dovuto lottare contro il potente virus che sta mettendo in ginocchio l’itero pianeta. La comunicazione della sua positività è giunta tuttavia dopo il terzo tampone effettuato, che dopo svariati giorni di sofferenza è finalmente risultato negativo.

Giuliana De Sio sotto accusa

Chiaramente la notizia del contagio della nota artista ha preoccupato non poco tutti quanti. In molti le hanno infatti mostrare il loro affetto più sincero, con messaggi di incoraggiamento e di ripresa veloce. Tuttavia c’è anche chi ora la accusa pesantemente: si tratta niente meno che del sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Antonio Mirra. L’uomo colpevolizza nello specifico Giuliana De Sio di aver portato il Covid-19 nel Casertano, durante la sua tournée di metà febbraio.

Precisamente il 24 febbraio scorso l’attrice si trovava nel teatro della città per lo spettacolo “Le signorine”. Secondo il parere del primo cittadino, dunque, Giuliana De Sio avrebbe dovuto avvisare il Comune per tempo, così da prendere i dovuti provvedimenti necessari per la cittadinanza. Il sindaco della cittadina casertana ha peraltro precisato di non aver per nulla apprezzato questa superficialità. In momento così critico, in effetti, l’informazione subitanea è particolarmente importante, soprattutto allo scopo di salvaguardare un’intera comunità. Nel videomessaggio pubblicato su Facebook, il sindaco Mirra ha infine sottolineato la coincidenza dei contagi nel Casertano in concomitanza con lo spettacolo della De Sio.