Sindaco Lampedusa: vogliamo anche noi l’Erasmus

featured 1601849
featured 1601849

Milano, 28 apr. (askanews) – “Lampedusa, isola di pace”: è il nome della manifestazione dedicata al tema del dialogo tra i popoli in corso nell’isola delle pelagie.

All’istituto Luigi Pirandello di fronte a circa 600 studenti è stato presentato il progetto “Ambasciatori di pace”, promosso nell’ambito del progetto “Fami”, grazie al quale gli studenti delle scuole di Lampedusa e Linosa viaggeranno per incontrare i ragazzi di altri istituti italiani ed europei per raccontare la loro esperienza di territorio di frontiera.

All’iniziativa è intervenuto il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello, che ha lanciato una proposta: “Vogliamo l’Erasmus del Mediterraneo a Lampedusa. Non capisco per quale motivo in quanto area di frontiera non dobbiamo essere considerati come altre realtà che ci sono in Europa. Non è solo un problema di isolamento, non vogliamo continuare ad essere discrimnati. Siamo i primi del mondo per il sistema d’accoglienza e perché non siamo considerati in questo ruolo? E’ giusto partire da Lampedusa”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli