Sindaco Reggio Calabria: serve aprire un centro Covid

Red/Cro/Bla
·1 minuto per la lettura

Roma, 9 nov. (askanews) - "Si è scoperchiata la pentola sulle inefficienze del commissariamento della sanità calabrese. È il momento di dire basta. Oggi la Calabria è zona rossa perché ha un deficit strutturale di ospedali e di tutte le situazioni per affrontare la nuova ondata di coronavirus. Noi sindaci calabresi abbiamo chiesto al governo la condivisione del nome del nuovo commissario alla sanità, cosa che non è avvenuta. È sempre più difficile spiegare ai cittadini scelte calate dall'alto che poi non producono i risultati sperati. Serve aprire un centro Covid, serve aumentare i posti di terapia intensiva, serve assumere il personale medico e paramedico che possa dare sostegno ai nostri malati: queste sono le tre condizioni. Non arretreremo di un millimetro". Così Giuseppe Falcomatà, sindaco di Reggio Calabria, su Rai Radio1 a "Che giorno è", condotto da Francesca Romana Ceci e Massimo Giraldi.