Sindaco Sesto S.Giovanni: stadio Milan in città? Noi ci crediamo

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 7 giu. (askanews) - I rappresentanti dell'attuale amministrazione di centrodestra di Sesto San Giovanni sostengono "con convinzione" il progetto di costruzione nel comune alla porte di Milano del nuovo stadio del Milan "consapevoli che bisogna pensare in grande per la Sesto del futuro, una città dal profilo internazionale". Lo ha scritto sui social network il sindaco dell'ex Stalingrado d'Italia, il leghista Roberto Di Stefano, candidato per un secondo mandato alle elezioni comunali del 12 giugno.

"Noi ci crediamo: Sesto San Giovanni è ben collegata per quanto riguarda i trasporti, il nuovo stadio del Milan vorrebbe dire un indotto notevole per il territorio, migliaia di posti di lavoro, nuovi investimenti, un miglioramento complessivo della nostra città, una nuova area viva sette giorni su sette, turismo e rivalutazioni immobiliari" ha aggiunto il primo cittadino secondo l'ipotesi del nuovo stadio dei rossoneri "è forte e concreta".

Di Stefano cita il Corriere della Sera e riferisce di un progetto, a firma dell'architetto britannico Norman Foster, che ha già ideato l'intera area ex Falck. L'idea è quella di realizzare uno stadio "da 60-70mila posti, sostenibile e, soprattutto, rivolto alle famiglie con servizi attivi sette giorni su sette. Un progetto che avrebbe anche un'importante area commerciale e museale, sarebbe integrato con il sistema del verde del parco e collegato al T5 che sarebbe la porta d'accesso allo stadio" ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli