Single 40enne sposa se stessa per non restare zitella

“Per portate avanti un progetto del genere servono una certa disponibilità economica, il sostegno di chi si ha intorno e soprattutto un pizzico di follia”

A quarant’anni non ha ancora trovato la sua anima gemella e, quindi, basta aspettare il principe azzurro in eterno. Laura Mesi, 40 anni compiuti da poco, lo aveva deciso tempo fa. “Avevo detto a parenti e amici che se entro il quarantesimo compleanno non avessi trovato la mia anima gemella mi sarei sposata da sola” ha confessato. E alle parole sono passati i fatti.

Sì, perché Laura, istruttrice di fitness a Lissone, in provincia di Monza e Brianza, si è sposata. In abito bianco, con 70 invitati, bomboniere, taglio della torta, lancio del bouquet e il classico viaggio di nozze. L’unico assente, lo sposo. Sì, perché Laura Mesi si è sposata, ma con se stessa.

“Credo fermamente che ciascuno di noi debba innanzi tutto amare se stesso. Si può vivere una fiaba anche senza il principe azzurro. Se un domani troverò un uomo con cui progettare un futuro ne sarò felice, ma la mia felicità non dipenderà da lui” ha detto Laura. E per sposarsi non ha badato a spese, organizzando un vero e proprio matrimonio.

A officiare le nozze – che ovviamente non hanno alcun valore né religioso né civile – un amico con fascia tricolore, mentre per il resto ha pensato a quasi tutto lei. In tutto ha speso un po’ più di 10mila euro. Ha fatto una piccola follia per il vestito e per le fedi, che sono due intrecciate in un unico anello. Grazie ai regali dei 70 invitati è riuscita a coprire le spese del pranzo nuziale. Si è concessa anche il viaggio di nozze. Il giorno dopo la cerimonia, che si è tenuta in un ristorante di Vimercate, è partita per Marsa Alam, sempre da sola, ovviamente.

Un matrimonio per non restare zitella, ma anche un matrimonio che implica un po’ di follia. “Per portate avanti un progetto del genere servono una certa disponibilità economica, il sostegno di chi si ha intorno e soprattutto un pizzico di follia” confessa Laura.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità