Sinistra, Fratoianni: basta frammentazione, costruiamo rete

Lsa

Roma, 12 ott. (askanews) - "Siamo in una fase politica del tutto nuova, impensabile fino a poco tempo fa, il cui esito è aperto. Far nascere il governo era necessario e giusto. Ma la dimensione del governo non è l'unica. La nascita del governo ha innescato una dinamica politica che produce la novità che alcuni di noi auspicavano da tempo: una relazione fra M5S, Pd e la sinistra per provare a costruire uno spazio alternativo alle destre" Lo afferma Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu in un'intervista al quotidiano Il Manifesto.

Fratoianno lancia una proposta "a tutte le sinistre e alle forze ecologiste, dentro e fuori dal Parlamento", quella di superare la frammentazione e "costruire una rete, stabilire un coordinamento". "Fin qui siamo sempre partiti dall'estenuante ricerca del soggetto politico. Stavolta partiamo dall'oggetto - spiega Fratoianni - definiamo alcuni temi su cui costruire iniziativa nel paese. Costruiamo una rete, stabiliamo un coordinamento. Passa anche per la rimozione di ogni veto sulla politica delle alleanze. Non si può più far finta di non vedere che la frammentazione è la prima condizione della scarsa credibilità della sinistra. Questo nodo va posto, è un dato di chiarezza".