Sinistra Italiana ed Europa Verde hanno preparato un documento da presentare ad Enrico Letta

Letta, Bonelli e Fratoianni
Letta, Bonelli e Fratoianni

Potrebbe risolversi un’altra telenovela nella coalizione di centrosinistra. Sinistra Italiana ed Europa Verde sembrano essere aperti ad un dialogo con il leader dei dem Enrico Letta. I due partiti hanno intenzione di presentare un documento al Nazareno con 9 punti intoccabili.

Elezioni 2022, Sinistra Italia ed Europa Verde aprono a Letta: pronto un documento

Dopo l’accordo tra Carlo Calenda ed Enrico Letta che ha ampliato la coalizione di sinistra, i due partiti che ora potrebbero essere l’ago della bilancia per il centrosinistra, si erano allontanati dalla grande alleanza. Il motivo? L’incompatibilità tra i loro programmi e quelli di Azione/+Europa e l’ostilità di Calenda nei confronti di Bonelli (Europa Verde) e e Fratoianni (Sinistra Italiana).

Letta, Fratoianni e Bonelli pronti ad un faccia a faccia

Al momento non hanno però dato il loro “no” definitivo i due partiti, anzi, hanno chiesto un dialogo faccia a faccia con Enrico Letta. Prima di parlare di alleanze, la federazione rosso-verde vuole presentare alla coalizione un documento con 9 punti ritenuti da loro “imprescindibili”. Intanto, oggi, 4 agosto 2022, alle 18.45, i tre politici protagonisti di questa trattativa dovrebbero incontrarsi alla Camera dei Deputati, come si apprende dall’Adnkronos. La cosa che incuriosice dei 9 punti è il loro “no” al nucleare. Riuscirà poi Carlo Calenda, che ha già detto di non rivedere nessuna delle sue condizioni per stare nell’alleanza con il PD, ad accettare la condizione dei rosso-verdi? Al leader di Azione, proprio il nucleare, era un tema che stava a cuore dato che aveva sempre detto “sì” ad esso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli