Sinodo Chiesa tedesca, cardinale Marx a Roma prossima settimana

Ska

Roma, 13 set. (askanews) - Il cardinale Reinhard Marx, arcivescovo di Monaco di baviera e presidente della conferenza episcopale tedesca, "ha già preso contatti" con il prefetto della Congregazione vaticana per i vescovi, cardinale Marc Ouellet, e terrà colloqui a Roma la prossima settimana per "dissipare eventuali equivoci". Lo rendono noto gli stessi vescovi tedeschi in una nota con la quale confermano che alcuni giorni fa, come emerso nelle ultime ore sulla stampa conservatrice, Marx ha ricevuto una missiva da Ouellet, datata 4 settembre, e una allegata analisi del pontificio consiglio per i Testi legislativi, datata primo agosto, che frenano sulle decisioni che possono essere adottate dal Sinodo programmato dalla Chiesa tedesca.

Il documento elaborato dal pontificio consiglio dei Testi legislativi, peraltro, fa riferimento ad una versione preliminare del documento preparatorio del sinodo che, nel frattempo, è già stato modificato e "non contiene più alcuni passaggi ai quali il testo si riferisce".

La conferenza episcopale tedesca precisa che i due documenti sono stati ditribuiti ai vescovi del paese con una traduzione di lavoro elaborata dalla segreteria della stessa conferenza. I vescovi, inoltre, discuteranno delle missive romane in occasione dell'assemblea di autunno programmata a Fulda dal 23 al 26 settembre prossimi.