Il virus si espande in Europa. In Lombardia 2.500 nuovi casi

In attesa dei dati di oggi, arriva l'allarme del governatore della Lombardia, Attilio Fontana, che parla di 2.500 nuovi casi nella Regione, che si è detto preoccupato: "Si doveva agire prima, non so se è arrivato il picco o ci è sfuggito qualcosa". 

Dopo l'informativa alla Camera, conte si è presentato in Senato, annunciando oltre 11 miliardi di euro per ammortizzatori sociali, indennizzi e bonus in favore di autonomi e professionisti: "La recessione sarà dura e severa". Confermati 25 miliardi aggiuntivi per sostegno al sistema economico e sociale. Domani il decreto per la task force tecnologica. Appello del Garante: stop agli scioperi per tutto aprile.

Mentre il Consiglio Europeo si presenta diviso alla discussione sugli Eurobond, la Banca Centrale Europea si dice pronta a fare tutto ciò che è necessario per difendere l'economia dalla pandemia e auspica politiche espansive nell'Eurozona per il 2020 e 2021.

L'ultimo bilancio

Dopo la crescita del giorno precedente, al 26 marzo cala nuovamente il numero di nuovi casi di coronavirus e nuovi decessi in Italia. Sono 74.386 i casi totali di contagio, 5.210 più di ieri, quando si era registrato un incremento di 5.249 casi. I decessi totali sono 7.503, 683 più di ieri (quando erano state contate 743 nuove vittime).

Le persone attualmente malate sono 57.521, 3.491 in più. I guariti 9.362, 1.036 in più rispetto alla giornata precedente. Crescono di 93 unità i pazienti in terapia intensiva, in totale 3.489.

I dati sono stati comunicati, durante il punto stampa delle 18, dal direttore operativo della Protezione Civile Luigi D'Angelo e dal direttore generale Agostino Miozzo in quanto il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha accusato sintomi influenzali e, a scopo precauzionale, ha lasciato la sede del dipartimento.

In un informativa alla Camera, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha annunciato di aver predisposto altri 25 miliardi per le imprese e le famiglie e uno scudo per gli asset strategici. "L'Italia sta lavorando alla creazione di strumenti di debito comune dell'Eurozona", ha aggiunto il premier.