Siparietto Sala-Gualtieri: "Oggi è più facile fare il sindaco di Milano che di Roma..."

·1 minuto per la lettura

"E' chiaro che, in questo momento, è più facile fare il sindaco di Milano che il sindaco di Roma...". Potrebbe apparire non come un buon viatico quello che Giuseppe Sala, al suo secondo mandato, rivolge direttamente al primo cittadino 'esordiente' della Capitale, Roberto Gualtieri, dal palco della Fiera di Parma dove si svolge l'Assemblea nazionale dell'Anci, l'Associazione nazionale dei Comuni italiani.

"Anche se - aggiunge Sala - i cittadini milanesi sono molto collaborativi ma anche molto esigenti, se dopo cinque minuti non passa la metropolitana mi chiamano al telefono". Ribatte subito Gualtieri: "Se è per questo, lo sono anche i cittadini romani: ho appena lanciato un piano straordinario di pulizia della città in due mesi e dopo qualche giorno mi inviano le foto della mondezza accanto ai cassonetti dicendomi che Roma è ancora sporca: si saranno subito 'milanesizzati'...".

Sala 'rivela' anche una telefonata ricevuta da Gualtieri prima di candidarsi al Campidoglio, per chiedergli della sua esperienza di sindaco; e conclude: "Una cosa è certa: non so se fare il sindaco sia davvero il mestiere più bello o quello più difficile del mondo: ma sicuramente non c'è un mestiere che ti renda più felice!".

(dell'inviato Enzo Bonaiuto)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli