Sirene risuonano a Kiev, governatore dice che è in corso attacco con droni

Soccorritori sul sito di un edificio danneggiato durante un attacco missilistico russo, a Kiev

KIEV (Reuters) - I residenti della capitale ucraina Kiev sono stati esortati a recarsi nei rifugi antiaerei nelle prime ore di oggi, mentre le sirene risuonavano in tutta la città, un giorno dopo che la Russia ha effettuato il più grande attacco aereo dall'inizio della guerra a febbraio.

Poco dopo le 2.00 del mattino, l'amministrazione comunale di Kiev ha emesso un avviso sul canale di messaggistica Telegram della città in merito alle sirene antiaeree e ha sollecitato i residenti a recarsi nei rifugi.

Olekskiy Kuleba, governatore della regione di Kiev, ha avvisato su Telegram che era in corso un "attacco con i droni".

Un testimone Reuters a 20 km a sud di Kiev ha sentito diverse esplosioni e il rumore del fuoco della contraerea.

Cinque droni iraniani Shahed sono stati individuati in volo e distrutti, hanno detto funzionari di Kiev.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Sabina Suzzi)