Siria, 12 civili uccisi in "raid russo" a ovest Aleppo

Fth

Roma, 21 gen. (askanews) - Almeno 12 civili, tra cui sette bambini, sono stati uccisi oggi nella Siria nord-occidentale in attacchi aerei attribuiti all'aviazione della Russia, un grande alleato del regime di Bashar al-Assad. Lo ha riferito l'Osservatorio siriano per i diritti umani, una ong che conta su una estesa rete di attivisti in tutto il Paese.

Secondo questa ong, tra le vittime, dieci civili sono stati uccisi nelle incursioni nella provincia occidentale di Aleppo, in un'area adiacente alla provincia di Idlib, controllata da jihadisti e ribelli.

Altri due civili sono morti nell'area di Idib, ha aggiunto l'Osservatorio.