Siria, 25 morti in scontri tra governativi e jihadisti a sud Idilb

Fth

Roma, 25 ago. (askanews) - E' di almeno 25 uccisi, il bilancio di violenti tra combattenti governativi e ribelli jihadisti a sud della provincia Nord-occidentale siriana Idlib, ultima roccaforte ribelle ancora fuori dal controllo di Damasco. Lo ha riferito l'Osservatorio siriano per i diritti umani, una ong con sede a Londra che conta su una estesa rete di attivisti in tutto il Paese.

""l'Osservatorio - ha scritto l'ong in un comunicato sul proprio sito web - ha verificato le perdite umane nelle file delle due parti tra raid aerei e combattimenti a terra nella zona di al Tamanha (Sud Idlib): dalla mezzanotte sono stati uccisi 16 combattenti nelle file dei ribelli, tra cui 4 jihadisti, 8 governativi ed un civile oltre a feriti ed il bilancio è destinato a salire".