Siria, Adinolfi: "La guerra la facciano i maschi"

webinfo@adnkronos.com

"La guerra, se proprio si deve, la facciano i maschi adulti". Nuova polemica Facebook per Mario Adinolfi. Commentando la condivisione da parte di alcuni utenti di immagini delle combattenti curde, foto che le ritraggono sorridenti con il fucile in mano, il giornalista e leader del Popolo della Famiglia sbotta sul social: "Ovunque - scrive -, per raccontarci come sono fighi i curdi, ci spacciano le immagini delle giovani soldatesse che imbracciano gli AK47".  

Adinolfi, spiega, ricorda ancora "la furia di molti quando ho pubblicato una mia foto con una Glock e avrei potuto pubblicare video con il mio addestramento con AK47, chissà che sarebbe accaduto. Non capisco - ribatte quindi - perché è figa l'immagine della femminilità affiancata ai kalashnikov e alla guerra. Non vedo bellezza - scrive - nel fatto che queste ragazze dopo la foto in posa siano mandate a uccidere e a morire, mi fanno lo stesso effetto delle foto con i preadolescenti armati che hanno caratterizzato molte guerre del mondo. La guerra - conclude -, se proprio si deve, la facciano i maschi adulti proteggendo la vita e l’innocenza di donne e bambini".