Siria, Amnesty: schiaccianti prove di crimini di guerra da Turchia

Dmo/red

Roma, 18 ott. (askanews) - L'esercito turco e una coalizione di gruppi armati siriani sostenuta dalla Turchia hanno mostrato un vergognoso disprezzo per le vite civili compiendo gravi violazioni dei diritti umani e crimini di guerra, tra cui esecuzioni sommarie e attacchi illegali che hanno causato la morte o il ferimento di civili nel corso dell'offensiva militare nel nordest della Siria.

Lo ha denunciato Amnesty International, dopo aver raccolto tra il 12 e il 16 ottobre 17 testimonianze oculari di personale medico, soccorritori, sfollati, giornalisti e operatori umanitari locali e internazionali. L'organizzazione per i diritti umani ha anche analizzato e sottoposto a verifica filmati, referti medici e ulteriore documentazione. (Segue)