Siria, Ankara: "Se Idlib cade, milioni di rifugiati in Europa"

Sim

Roma, 28 feb. (askanews) - "Se Idlib cade, milioni di rifiguati inizieranno a raggiungere l'Europa perchè la Turchia ha ormai raggiunto il limite delle proprie capacità di accoglienza": è quanto ha detto oggi il direttore dell'ufficio comunicazioni della presidenza turca, Fahrettin Altun, dopo aver annunciato che il presidente Recep Tayyip Erdogan discuterà oggi della situazione nella provincia siriana con il presidente americano, Donald Trump, il presidente francese Emmanuel Macron, la cancelliera tedesca Angela Merkel, la presidente della Commissione europea, Ursula Von Der Leyen, e il premier bulgaro Boyko Borisov.

Erdogan ha già avuto oggi un colloquio con il presidente russo Vladimir Putin, con cui ha concordato di incontrarsi a breve, stando a quanto riportato dai media turchi. Ieri 34 soldati turchi sono rimasti uccisi in attacchi lanciati dalle forze siriane a Idlib. Altun ha ricordato che, stando all'accordo di Sochi raggiunto da Turchia e Russia nel 2018, spetta a Mosca fermare gli attacchi delle forze di Damasco a Idlib.(Segue)