Siria, arrivati ad Afrin altri combattenti filo-governativi

red

Roma, 22 feb. (askanews) - Altre truppe filo-governative siriane sono arrivate nell'enclave curda di Afrin, nel Nord del Paese, da un mese nel mirino dell'esercito turco. Lo ha riferito l'agenzia di stampa ufficiale Sana, ricordando che le forze filo-governative, note anche come forze popolari, sono state inviate ad Afrin per sostenere i combattenti curdi nella lotta contro le truppe turche e i loro alleati siriani. Un primo gruppo di forze filo-governative era arrivato ad Afrin martedì scorso ed era subito stato preso di mira dall'artiglieria turca.

Le forze filo-governative sono schierate in prima linea contro le forze turche, ma non si trovano nell'area di Bulbul, a nord di Afrin, controllata dai turchi, stando a quanto riferito dall'Osservatorio siriano per i diritti umani, citato dalla tv curda Rudaw.

Ieri il portavoce presidenziale turco, Ibrahim Kalin, ha detto che Ankara ritiene un "legittimo obiettivo" qualsiasi gruppo aiuti le milizie curde ad Afrin.