Siria, Assad minaccia "resistenza militare" alla presenza Usa

Fth

Roma, 15 nov. (askanews) - "La presenza americana in Siria farà nascere una resistenza militare che porterà a perdite tra gli statunitensi e di conseguenza la loro uscita" dal Paese arabo devastato da un conflitto dal 2011. Lo ha detto il presidente siriano Bashar al Assad aggiungendo che "L'America non può credere di vivere tranquilla in qualsiasi zona che occupa".

"L'America è uno stato basato come sistema politico su bande e il presidente (Donald Trump) non rappresenta uno Stato ma è solo una sorta di direttore esecutivo di un'azienda", ha rimarcato Assad in un intervista all'emittente Russia 24, come riporta stamane l'agenzia di stampa ufficiale Sana.(Segue)