Siria, attcaata struttura sanitaria Save the Children a Idlib -4-

red/Mgi

Roma, 3 ott. (askanews) - Il conflitto siriano non deve diventare il momento in cui la violazione dei diritti umani fondamentali e delle leggi internazionali volte a proteggere i bambini vulnerabili, si trasformi nella nuova normalità.

L'Organizzazione chiede inoltre a tutte le parti in conflitto di rispettare il diritto internazionale umanitario e i diritti umani e di mettere al primo posto la protezione dei civili. Le scuole, gli ospedali e le altre infrastrutture civili essenziali, devono essere protette dagli attacchi.

(Segue)