Siria, Bolton discute zona di sicurezza con portavoce di Erdogan -2-

Sim

Roma, 9 ago. (askanews) - Ieri, il governo siriano ha respinto "categoricamente" l'accordo raggiunto da Washington con Ankara, che prevede la creazione di centro operativo congiunto in Turchia per coordinare e gestire la creazione della zona di sicurezza nel Nord della Siria.

L'iniziativa è stata bollata da Damasco come "una spudorata aggressione alla sovranità e all'integrità territoriale" della Siria.