Siria, Canada annuncia aiuti umanitari per 6,5 milioni di dollari

Amman (Giordania), 11 ago. (LaPresse/AP) - Il ministro degli esteri canadese John Baird ha visitato oggi un campo profughi nel deserto dello Zaatari, in Giordania, vicino al confine con la Siria, che ospita circa cinquemila persone in fuga dal Paese governato dal regime di Bashar Assad. Baird ha definito la situazione "tremendamente orribile". Baird ha annunciato, nel corso di una conferenza stampa ad Amman, che il Canada donerà 6,5 milioni di dollari per i progetti in Giordania del Programma alimentare mondiale e ha definito quello giordano "un esempio incredibile per il mondo". La Giordania sta dando infatti ospitalità a circa 150mila siriani. E' il Paese che, da questo punto di vista, si è fatto maggiormente carico della situazione e il numero di persone in arrivo è in continua crescita. I fondi annunciati oggi si aggiungono ad altri 8,5 milioni di dollari che il Canada ha già messo a disposizione per gli aiuti umanitari internazionali legati alla situazione siriana.

Ricerca

Le notizie del giorno