Siria, catturato jihadista belga: è "il boia dell'Isis a Raqqa"

Fth

Roma, 30 ago. (askanews) - Le forze curde siriane hanno catturato a Raqqa, ex capitale dello Stato Islamico (Isis) nel Nord della Siria un jihadista belga noto come "il boia dell'Isis a Raqqa". Lo scrive oggi il quotidiano De Morgen secondo il quale il foreign fighter arrestato, è un cittadino belga che si chiama Anouar Haddouchi noto anche come Abou Souleymen al Belgiki.

Secondo il giornale Haddouchi, un 35enne, "è detenuto attualmente in un carcere gestito dalle forze democratiche siriane nel Nord siriano dopo essere stato catturato assieme a sua moglie da forze curde". Il terrorista "è accusato di avere ucciso oltre 100 persone" a Raqqa quando la città era controllata dagli uomini del Califfato.

La Procura federale belga, secondo De Morgen, ritiene che Haddouchi sia coinvolto nel finanziamento degli attacchi a Bruxelles e Parigi.