Siria, chi sono le milizie pro-turche che danno la caccia ai curdi -3-

Fth

Roma, 1 nov. (askanews) - Lo scorso 4 ottobre scorso, ovvero cinque giorni prima dell'offensiva contro i curdi, all'SNA si è unito anche "Jabhat al Tahrir al Watani", ("Fronte di Liberazione nazionale"), un'alleanza di milizie, sempre sostenute da Ankara, che controlla Idlib, ultima enclave di ribelli jihadisti dominata dagli ex qaidisti del Fronte al Nusra. A comandare l'SNA è un ex generale siriano, Salim Idris, che ha ottimi rapporti con il governo turco.

Non esiste una stima ufficiale del numero di combattenti di SNA, ma la tv pubblica turca TRT riferisce di 60.000 effettivi.