Siria, comandante curda: non lasciateci soli, Ue fermi massacro -4-

Dmo

Roma, 17 ott. (askanews) - "Quando abbiamo sentito della decisione del governo italiano di bloccare la vendita di armi alla Turchia ne eravamo molto felici. Se l'Italia sta ancora fornendo armi alla Turchia, per noi è molto triste: chiunque armi Ankara sta contribuendo a questa aggressione contro il nostro popolo".

Infine gli americani andandosene "hanno tradito i loro valori, e la storia non lo dimenticherà, noi non lo dimenticheremo. Questa decisione è un'evidenza del fallimento della politica americana in Medio Oriente. Vorrei chiedere a Trump che cosa prova a vedere che i nostri bambini vengono bombardati, che perdono le gambe, come è successo a Sara, una bambina di Kobane che ha soltanto sette anni? Trump è co-responsabile in questi omicidi di massa. Se non vuole essere parte in causa di queste stragi deve costringere la Turchia a interrompere l'operazione militare".