Siria, convoglio militare Usa si dirige a base a Sud di Kobane

Sim

Roma, 31 ott. (askanews) - Un convoglio militare americano è partito oggi dalla città di Tal Tamer, nella provincia di al Hasaka, nel Nord-Est della Siria, per raggiungere la base Sarin, circa 30 chilometri a Sud di Kobane, città simbolo della resistenza curda ai terroristi dello Stato Islamico (Isis). Lo riportano i media curdi, citando fonti locali e militari, e l'Osservatorio siriano per i diritti umani, precisando che si tratta di un "un grosso convoglio americano, composto da circa 150 mezzi militari e autocarri", scortato nel tragitto da "intensa attività aerea americana".

L'Osservatorio siriano per i diritti umani ha evidenziato come il ritorno delle forze Usa nella base a Sud di Kobane arrivi pochi giorni dopo l'uccisione del leader dello Stato islamico (Isis), Abu Bakr al Baghdadi, nel villaggio di Barisha. Operazione condotta con otto elicotteri partiti proprio dalla base Sarin, come rivelato da alcune fonti all'organizzazione che ha sede a Londra ma che può contare su una vasta rete di contatti all'interno della Siria, e che è stata resa possibile dalle informazioni di intelligence fornite dalle forze curde.