Siria, curdo-siriani accusano: forze turche non rispettano tregua

Bea

Roma, 19 ott. (askanews) - Le milizie curdo siriane hanno affermato che la Turchia non rispetta i termini del cessate il fuoco concordato cone la mediazione Usa e si rifiuta di togliere l'assedio su una cittadina del nordest della Sira, 30 ore dopo l'avvio della tregua. Le Forze democratiche Siriane hanno chiesto al vicepresidente Usa Mike Pence, che ha negoziato la tregua con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, di prendere la responsabilità del rispetto del cessate il fuoco. Ieri la tregua ha avuto un avvio tormentato con bombardamenti sporadici attorno alla cittadina di Ras al-Ayn. Secondo l'Osservatorio per i diritti umani in Siria le milizie siriane finanziate dai turchi bloccano da ieri un convoglio medico che si stava recando a Ras al-Ayn.