Siria, da Usa forze meccanizzate per proteggere campi petrolio

Mos

Roma, 25 ott. (askanews) - Gli Stati uniti rafforzeranno la loro presenza militare in Siria con "forze meccanizzate" per impedire che militanti dello Stato islamico (Isis) possano prendere il controllo dei campi petroliferi e ottenere introiti da questi. L'ha affermato il segretario alla Difesa Usa oggi, secondo quanto riferisce il quotidiano Haaretz riprendendo l'agenzia di stampa Reuters.

"Stiamo ora assumendo qualche iniziativa...per rafforzare la nostra posizione a Deir al zor, per garantire di impedire all'Isis l'accesso ai campi di petrolio", ha spiegato il segretario alla Difesa Mark Esper parlando coi giornalisti durante una conferenza stampa. "Stiamo rafforzando quella posizione - ha aggiunto - e questo includerà alcune forze meccanizzate".

Esper non ha precisato quanti uomini sono attualmente dispiegati nella regione e quante forze addizionali verranno inviate.