Siria, Delmastro (Fdi): Italia chieda a Ue sanzioni per Erdogan

Pol/Bac

Roma, 9 ott. (askanews) - "Il Sultano Erdogan, in aperta sfida a tutta la comunità internazionale, ha aperto le operazioni militari nel nord est della Siria contro i curdi. Il delicato quadro di ricomposizione della Siria e la fragile vittoria contro l'Isis sono a rischio per i deliri egemonici di Erdogan. L'Italia chieda subito all'Europa di intervenire prima che sia troppo tardi per il popolo curdo e per il delicato equilibrio siriano. L'Europa pieghi Erdogan con il peso di sanzioni indimenticabili: non possiamo rimanere imbelli di fronte al sedicente Sultano. Non pensi Erdogan che gli europei siano gli eunuchi del Topkapi! L'Italia sia in prima fila per chiedere sanzioni, tutelare il popolo curdo, mantenere il delicato equilibrio siriano conseguito a caro prezzo di sangue". Lo dichiara Andrea Delmastro, deputato di Fratelli d'Italia e capogruppo FDI in commissione Esteri.