Siria, Di Maio: "Blocchiamo export armi a Turchia" -VIDEO

Ssa

Roma, 14 ott. (askanews) - Gli Stati dell'Unione europea sono unanimi nel bloccare l'export per gli armamenti verso la Turchia. Condanna di quanto sta avvenendo in Siria arriva dal ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenuto al Consiglio Affari Esteri in Lussemburgo.

"E' stato un Consiglio degli Esteri molto importante, in cui la richiesta dell'Italia indirizzata a tutti gli Stati europei è stata quella di bloccare nel futuro l'export per gli armamenti verso la Turchia, perché non possiamo accettare quello che sta facendo la Turchia".

"L'Europa oggi parla con una voce e tutti gli Stati condannano quello che la Turchia sta facendo nel territorio siriano. Soprattutto si sono impegnati tutti a bloccare l'export degli armamenti", ha aggiunto il capo della diplomazia italiana.

"L'Italia varerà nelle prossime ore un decreto ministeriale per bloccare l'export di armamenti verso la Turchia e tutto quello che riguarda il futuro dei prossimi contratti e dei prossimi impegni" con Ankara.

Per Di Maio, la soluzione alla crisi siriana resta comunque diplomatica. "Credo nella soluzione diplomatica. Adesso con il dialogo e la diplomazia dobbiamo lavorare per fermare l'escalation e inizieremo dalla prossima riunione dell'alleanza anti-Daesh (Isis)".

Il video su askanews.it