Siria, Di Maio: interessi Italia diversi da quelli di Paesi Est Ue

Sim

Roma, 30 ott. (askanews) - L'Italia ha "cercato di ricondurre l'Unione europea all'unità" sulla situazione in Siria a seguito dell'offensiva turca nel Nord del Paese, ma "è stato difficile far mettere la parola condanna" nelle conclusioni del Consiglio Affari Esteri del 14 ottobre scorso, durante il quale "ho capito che non troveremo questo grande consenso dai Paesi dell'Est nell'andare contro la Turchia e che in questo momento gli interessi dei governi sovranisti non collimano con quelli del governo italiano": lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nella sua informativa al Senato sulla Siria, ricordando che "come Italia abbiamo detto che era necessario che tutti i 28 Stati membri avviassero il blocco delle esportazioni di armamenti verso la Turchia". (Segue)