Siria, Di Maio: "Risultati su terrorismo a rischio con azioni unilaterali"

webinfo@adnkronos.com

"Azioni unilaterali rischiano solo di pregiudicare i risultati raggiunti nella lotta contro la minaccia terroristica, a cui l'Italia ha dato un significativo contributo nell'ambito della Coalizione anti-Daesh e destabilizzare la situazione sul terreno". Lo ha detto in una nota il ministro degli Esteri Luigi Di Maio che segue da vicino l'evolversi della situazione, dopo l'avvio dell'offensiva turca nel nordest della Siria.  

Di Maio ha incontrato il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, in visita a Roma. Al centro dei colloqui tra Di Maio e Stoltenberg prevalentemente la questione siriana alla luce degli ultimi sviluppi e dell'iniziativa turca. Secondo quanto si apprende, Di Maio ha espresso grande preoccupazione a Stoltenberg, ribadendo che l'Italia condanna ogni azione unilaterale volta a destabilizzare ulteriormente la situazione sul terreno e che quella militare, come già dimostrato in passato, non può essere la soluzione.