Siria, Erdogan: 250mila persone in fuga verso la Turchia

Bea

Roma, 2 gen. (askanews) - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha detto che fino a 250mila persone sono in movimento verso la Turchia dalla provincia nordoccidentale siriana di Idlib, ultimo grande baluardo di ribelli e jihadisti del Paese, sottoposta all'offensiva dell'esercito di Damasco. Ankara sta cercando di impedire ai rifugiati di attraversare il confine, ha aggiunto il capo dello stato turco.

La Turchia ospita già 3,7 milioni di rifugiati siriani, la popolazione di rifugiati più grande al mondo e teme una nuova ondata di arrivi dalla provincia di Idlib, dove vivono tre milioni di persone, con l'intensificarsi dei bombardamenti russo-siriani sulla regione a partire da dicembre.

"Al momento dai 200mila ai 250mila migranti si stanno muovendo verso i nostri confini. Stiamo tentando di ferarli con alcune misure, ma non è facile. E' difficile, sono persone umane anche loro" ha detto Erdogan a un convegno ad Ankara.