Siria, Erdogan: leader curdo Kobani "non è diverso da al Baghdadi" -2-

Sim

Roma, 7 nov. (askanews) - Nel corso della conferenza stampa, Erdogan ha dichiarato che "nessun altro paese ha una posizione più dura della Turchia contro il Daesh (acronimo arabo di Isis)", rivendicando: "Abbiamo neutralizzato 3.000 membri di Daesh ad al-Bab e attualmente abbiamo più di 1.150 membri di Daesh nelle nostre carceri. Abbiamo catturato anche la sorella e la moglie di al Baghdadi, e altri 13 familiari".

Secondo Erdogan, le autorità turche hanno anche vietato l'ingresso in Turchia a 76.000 persone, provenienti da 151 paesi, tra cui figuravano membri dell'Isis e di altre organizzazioni terroristiche. "Ma i contatti e la solidarietà tra i leader terroristici e certi nostri alleati ci rattristano - ha rimarcato, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Anadolu - Mazloum Kobani non è diverso da al Baghdadi. Sono entrambi due terroristi".