Siria: Erdogan prenderà "misure necessarie" se restano forze curde -3-

Ihr

Roma, 23 ott. (askanews) - Il 9 ottobre, la Turchia ha lanciato un'operazione nella Siria nord-orientale contro la milizia curda delle Unità di protezione popolare (YPG), che definisce "terrorista" ma che è sostenuta dai paesi occidentali contro l'Isis.

Ankara ha fermato l'offensiva la scorsa settimana dopo un accordo con gli Stati Uniti per ritirare le YPG a più di 30 km dal confine turco lungo 120 chilometri tra le città di Tal Abyad e Ras al Ain.