Siria, Erdogan: situazione in Idlib non più "tollerabile"

Fth

Roma, 3 feb. (askanews) - La situazione a Idlib, roccaforte dei ribelli filo-turchi nel Nord-ovest siriano sottoposta da mesi ad un martellante attacco delle forze regime del presidente Bashar al Assad ha raggiunto ormai un punto "intollerabile". Così il presidente turco Recep Tayyip Erdogan citato da media ufficiali.

"Gli sviluppi della situazione a Idlib, con il passare dei giorni, sono giunti ad un punto non più tollerabile e noi abbiamo aspettato molto", ha detto Erdogan durante una conferenza stampa tenuta ad Ankara con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy come riporta l'agenzia di stampa statale Anadolu.

"Circa un milione di persone nella Idlib siriana si stanno dirigendo verso i confini della Turchia", ha aggiunto il capo di stato turco.