Siria, Erdogan: Trump su Twitter? Non lo seguo più

Coa

Roma, 16 ott. (askanews) - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato oggi di non riuscire più a "seguire" le mutevoli dichiarazioni su Twitter del suo omologo americano Donald Trump sulla posizione degli Stati Uniti in Siria. "In riferimento alle dichiarazioni che Trump pubblica su Twitter, siamo arrivati al punto in cui non possiamo più seguire quei tweet", ha detto il presidente turco ai giornalisti a bordo dell'aereo che lo sta riportando ad Ankara al termine del suo viaggio in Azerbaigian.

"Non siamo più in grado di seguirlo", ha ripetuto Erdogan, citato dal quotidiano turco Hürriyet. Il capo di Stato turco ha anche riferito di avere fornito consulenza sulle relazioni con i media alla sua controparte, durante un colloquio telefonico questa settimana. "Gli ho detto: 'Ti capita di essere molto arrabbiato con i media. Sei sotto la loro influenza. Non prestare attenzione, sei un leader forte. Questo non è adatto ai leader forti'".