Siria, Erdogan: via i curdi o nuovo attacco con più determinazione

Coa

Roma, 22 ott. (askanews) - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha avvertito oggi che l'offensiva nel Nord della Siria riprenderà "con maggiore determinazione", se le forze curde non si ritireranno entro la fine della tregua.

"Il processo (di tregua) termina oggi alle 22 (le 21 in Italia, ndr). Se le promesse fatte dagli americani non saranno rispettate, l'operazione riprenderà con maggiore determinazione", ha dichiarato Recep Tayyip Erdogan, seocndo l'Afp, prima di volare in Russia per un incontro cruciale con il suo omologo russo Vladimir Putin.