Siria, esercito bombarda città ribelli Homs e Aleppo

Istanbul (Turchia), 13 ott. (LaPresse/AP) - Bombardamenti contro la città siriana di Homs da parte dell'esercito. Le truppe fedeli al presidente Bashar Assad stanno tenendo la città ribelle sotto il fuoco di mortai e artiglieria. Lo riferisce l'Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, che dalla Gran Bretagna raccoglie tutte le informazioni da una rete di attivisti sul campo. Nella provincia meridionale di Daraa, dove si scatenò la rivolta, il fuoco dell'esercito ha proseguito a bombardare per tutta la giornata. Scontri sono in corso anche nella provincia di Idlib e nel centro e intorno alla città settentrionale di Aleppo, la più grande della Siria. Sono più di 32mila, da marzo 2011, le vittime della guerra civile in Siria tra i ribelli e i sostenitori del presidente Assad.

Ricerca

Le notizie del giorno