Siria, Fico: da Turchia atto grave, Ue reagisca con massima unità

Pol/Arc

Roma, 10 ott. (askanews) - "Quello che sta accadendo in queste ore in Siria impone all'Europa di reagire con la massima unità. L'aggressione della Turchia al territorio siriano della Rojava è un atto di enorme gravità". Lo afferma il presidente della Camera, Roberto Fico.

"La violenza e le violazioni del diritto internazionale - prosegue - stanno suscitando la condanna e l'indignazione sempre più ampia dell'Italia e di tutta la comunità internazionale. Lo testimoniano tante manifestazioni nelle piazze a sostegno a sostegno dei curdi e di tutti i popoli della regione. Abbiamo l'obbligo di pensare alle migliaia di civili, che le drammatiche immagini di queste ore ci raccontano essere già in grave pericolo".

"Alla condanna deve però seguire - ammonisce Fico - la capacità della comunità internazionale di fermare questa barbarie, nel solco dei principi di diritto internazionale. Sia anzitutto l'Unione europea in grado di parlare oggi con una voce sola, senza esitazioni e senza cedimenti alle inaccettabili minacce ricevute. È il momento di tradurre l'indignazione in azioni immediate e concrete".

"Martedì il ministro degli Esteri riferirà alla Camera sulla situazione. E il mio auspicio è quello di un Parlamento compatto contro ogni violenza, al di là di tutti gli schieramenti politici", conclude.