Siria, fonti turche: "600 terroristi" hanno abbandonato Pkk/Ypg -2-

Sim

Roma, 17 ott. (askanews) - Ankara ha lanciato il 9 ottobre scorso un'offensiva militare nel Nord della Siria con l'obiettivo di "eliminare i terroristi e garantire i confini turchi, favorire il rientro dei profughi siriani e assicurare l'integrità territoriale della Siria".

Come ricorda Anadolu, "Ankara vuole ripulire la zona a Est del fiume Eufrate dei terroristi del PKK e della sua branca siriana YPG".