Siria, forze curde: abbandonati da Usa, si assumano responsabilità

Coa

Roma, 12 ott. (askanews) - Le forze curde nel Nord-est della Siria hanno invitato gli Stati Uniti ad "assumersi le loro responsabilità morali", accusandoli di avere abbandonato i alleati, finiti sotto la potente offensiva della Turchia al confine tra i due Paesi.

"I nostri alleati avevano garantito la loro protezione (...) ma all'improvviso (...) ci hanno abbandonato con la decisione ingiusta di ritirare le loro truppe dal confine turco", hanno dichiarato le Forze democratiche siriane (SDF) in una nota letta davanti un gruppo di giornalisti, di cui riferisce l'Afp.