Siria, Fratoianni: impedire il massacro del popolo curdo

Pol/Bac

Roma, 9 ott. (askanews) - "Prima che si compia il massacro del popolo curdo, il ministro Di Maio convochi alla Farnesina l'ambasciatore della Turchia per esprimergli la condanna dell'Italia per l'aggressione alla regione del Rojava a cui il regime di Ankara ha dato inizio oggi". Lo afferma Nicola Fratoianni di Sinistra italiana-Leu.

"Deve essere chiaro al dittatore Erdogan e ai suoi sostenitori, che se continuerà l'offensiva militare turca saranno chiamati a livello internazionale a rendere conto delle atrocità che saranno commesse contro coloro che in questi anni hanno lottato anche per la nostra libertà contro il Daesh", conclude.