Siria,Fratoianni(Si):Italia faccia sua parte, stop armi a Turchia

Tor

Roma, 12 ott. (askanews) - "L'attacco del regime di Erdogan ai Curdi del Rojava è indegno ed inaccettabile. Si annuncia una carneficina di coloro che in prima persona hanno combattuto e sconfitto per la nostra libertà le milizie del Daesh". Lo afferma Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana, parlando con a margine dei lavori dell'Assemblea Nazionale del partito in corso a Roma.

"Bisogna impedire che questa offensiva militare prosegua - continua il parlamentare di Leu - e l'Italia deve fare la sua parte. E cominci, come hanno già fatto alcuni Paesi europei a sospendere le forniture militari alla Turchia. Subito"